CAFFE’ VERDE: MAGICO RIMEDIO PER PERDERE PESO O FINTA SCORCIATOIA?

Non esistono scorciatoie a nulla: non certo alla salute, non alla felicità o alla saggezza. Niente di tutto questo può essere istantaneo. Ognuno deve cercare a modo suo, ognuno deve fare il proprio cammino, perché uno stesso posto può significare cose diverse a seconda di chi lo visita.
Tiziano Terzani, Un altro giro di giostra.

 

Non è forse vero che ognuno di noi cerca, a suo modo, di trovare espedienti che semplifichino la propria vita, senza dover far fronte alla fatica?

Ciò si può facilmente notare, per esempio, dal numero incredibile di siti o articoli di giornali e riviste che pubblicizzano perdite di peso miracolose senza dover ricorrere ad una dieta ipocalorica e ad attività fisica quotidiana, facendo, invece, uso di sempre nuovi ritrovati, naturali o di sintesi, che promettono il miracolo sperato.

A questo proposito, a seguito della pubblicazione di un articolo riguardante il caffè verde sulla nota rivista scientifica “American Journal of Clinical Nutrition”, in questi ultimi tempi le proprietà, vere o presunte, di questo chicco sono tra gli argomenti più cliccati sul web.

 84316

Cos’è che rende così interessanti questi chicchi?

Coloro che ne parlano a favore affermano che il caffè verde, (così chiamato poiché il chicco non viene tostato, diversamente dal caffè comunemente utilizzato), sia in grado di far dimagrire grazie alle sue proprietà antiossidanti, ad un pH meno acido ed alla presenza di acido clorogenico  che legandosi alla caffeina, (che qui troviamo in quantità minore rispetto al caffè torrefatto), forma il clorogenato di caffeina. Quest’ultimo permetterebbe al nostro organismo di assimilare la caffeina in un tempo maggiore, rispetto a quanto accade con il caffè nero, consentendo di conservare gli effetti di questa sostanza più a lungo.

acido-clorogenico-02

Fonte immagine: http://it.greencoffee.eu.com/acido-clorogenico.html

Le sue proprietà antiossidanti sono date dai polifenoli contenuti nei chicchi che dovrebbero fungere da “brucia grassi”.

Ciò che potrebbe indurre a credere nella capacità dimagrante del prodotto è il fatto che i polifenoli al suo interno si legano ai grassi in modo da non farli depositare. In questo modo, attraverso l’attività fisica, possono essere subito smaltiti. Senza attività motoria, però, questi grassi tornano a depositarsi proprio come farebbero in assenza di queste sostanze.

Nell’intervista a Fausta Natella ricercatrice dell’INRAN, Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione, da parte dell’agenzia di notizie italiana “Adnkronos Salute”, emerge il lato critico della questione . La Dott.ssa Natella, infatti, circa l’attendibilità della ricerca, dichiara con fermezza che “[…] non offre alcuna base scientifica per affermare che il caffè verde faccia dimagrire“.

Un magico rimedio, che ci permetta di perdere peso mentre mangiamo patatine sul divano davanti alla televisione, ancora non esiste.

Quello del caffè verde non è l’unico falso mito sugli effetti di certi alimenti. Prendiamo ad esempio cioccolata, frutta o pasta.

La cioccolata contiene serotonina, un neurotrasmettitore coinvolto nella regolazione dell’umore, e se non si esagera nelle quantità non porta necessariamente ad aumento di peso e acne.

Per quanto riguarda la frutta, il fatto che faccia ingrassare se assunta dopo i pasti non è corretto. Studi approfonditi hanno dimostrato che, dal punto di vista calorico, la frutta a fine pasto ci consente di concludere più velocemente il pranzo o la cena poiché, proprio per il suo gusto un po’ acido manda al cervello un segnale di sazietà.

La pasta, carboidrato complesso spesso considerato sul web il nemico di ogni dieta ipocalorica, se assunta in quantità moderata e con condimenti adeguati fornisce al nostro organismo l’energia per affrontare una tipica giornata di lavoro o di studio.

Altri falsi miti sono quelli che attribuiscono poteri miracolosi, come quelli attribuiti al caffè verde, a sostanze come tisane o infusi che, se assunti in grande quantità (4-5 tazze al giorno), permettono un “sano” dimagrimento.

Per non parlare poi degli infiniti prodotti non naturali che spesso vengono pubblicizzati come gli unici capaci di mantenere un peso forma, mentre possono avere più effetti collaterali che benefici.

Anche il caffè verde, quindi, può essere aggiunto a quell’interminabile, e sempre più in crescita, elenco di prodotti la cui fama miracolosa è promossa, in realtà, dalle aziende produttrici.

Non esistono alimenti o integratori dimagranti. Per stare bene e mantenere un peso adeguato è, invece, importante imparare a nutrirsi in modo corretto e cominciare a pensare all’attività fisica come al migliore “integratore” a basso costo che possiamo trovare sul mercato.

 

Sofia Fiora

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...